pause

La pasta vi da il benvenuto-

Tagliatelle, maccheroni, fusilli, spaghetti... sono loro i padroni di casa,
pronti ad accogliervi col loro spontaneo sorriso. La pasta fresca è infatti
preparata giornalmente con ingredienti freschi e naturali, con amore
e passione tipicamente italiani.

- Dicembre aperto tutti i giorni -

Da Guido, Venezia -1977
Da Guido, Melbourne -2015

Da quasi quarant’anni, dall’apertura dello storico locale veneziano,
ci ispiriamo al celebre motto di Anthelme Brillat-Savarin:
“Invitare qualcuno alla nostra tavola vuol dire incaricarsi della sua felicità
durante le ore che egli passa sotto il nostro tetto”.
In queste poche parole
è espresso il nostro mondo. Che nel 2015 abbiamo voluto esportare
nel Nuovo Mondo, la nostra terra d’adozione che vide protagonisti
i nostri genitori prima di noi, terza generazione di ristoratori italiani,
appassionati non meno di loro del buono e del bello.

Come la pasta: la carne e il pesce-

La stessa amorevole cura connota ogni scelta. Fanno da contrappunto
alla pasta le carni, tra cui la fantastica australiana “Black Angus”,
e i pesci, tra cui il tonno rosso e il local snapper. Alcuni degli ingredienti
provengono dall’Italia, altri sono frutto di una rigorosa selezione
dei migliori prodotti australiani.

Il rispetto, la maestria. Italiana-

La nostra idea di cucina si basa sul rispetto della materia prima.
E il rispetto impone di lavorarla il minimo indispensabile,
con maestria e amore. Le preparazioni sono eseguite da cuochi
italiani formati nel nostro ristorante veneziano, per garantire
il sapore e lo stile originario. Tutte le pietanze sono curate
a partire dai concetti di salubrità e genuinità assoluta.

La luce, naturalmente-

ristorante melbourne

Il ristorante a Melbourne.
Una casa accogliente.
La cucina del cuore.

Da oltre trent'anni ci ispiriamo al celebre motto di Anthelme Brillat-Savarin: "Invitare qualcuno alla nostra tavola vuol dire incaricarsi della sua felicità durante le ore che egli passa sotto il nostro tetto". In queste poche parole è espresso il nostro mondo. E per trasmettere felicità sappiamo bene che è necessario anzitutto occuparsi della scelta della materia prima; che poi va preservata con preparazioni e ricette che non snaturino la sua bontà e freschezza. E poi ci vuole la passione per il buono e per il bello, che deve essere sincera, se si vuole che sia trasmessa davvero. Ci vuole cura nei particolari, attenzione, costanza, perciò anche sacrificio, ma un sacrificio gioioso. Queste sono le basi, poi ci vuole dell'altro ancora, visibile e invisibile...

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy .
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito